Lentamente l’acqua lambisce le sponde

Lentamente l’acqua lambisce le sponde
silente
nel suo moto perpetuo
dalla terrazza di sempre
quanta gente
generazioni a confronto
mode
passioni
personaggi
banchetti luculliani
“gente comune”
popolani
ma il camino è sempre lo stesso
il suo colore
la sua imponenza
“fanciullo, uomo, vecchio signore, saldamente impresso nella mente”
borgo antico
ancorato a leggi mai scritte
dipinto di policromi colori
da fantasie stagioni
bizzarre
non cambiare
ancora molti viandanti
“ora moderni”
hanno ancora da passare.

 

 

 

 

< HOME

AGENZIA IMMOBILIARE FARINA di Eugenio Farina Cod. Fisc. 03778550982

Project by Graffiti2000

eugeniofarina@gardapoesie.com