LA SERA

Quando le immagini sbiadiscono
nel vortice di profumi spenti
ed il richiamo dei sensi
è distesa di foglie autunnali
lentamente inizia il cammino verso l’ignoto
quante domande
quanti ragionamenti
perdersi nei labirinti ancestrali
come un gomitolo che non si riavvolge
il pensiero stagna in anticamere senza porte
sui muri si disegnano
ombre incomprensibili
incubi
pregno in ginocchio
le vecchie signore
fanno scorrere il rosario
nelle loro ruvide mani
le candele odorano di cera
anche oggi
fuori
scende la sera

 

 

 

 

< HOME

AGENZIA IMMOBILIARE FARINA di Eugenio Farina Cod. Fisc. 03778550982

Project by Graffiti2000

eugeniofarina@gardapoesie.com